artigianato in campania

Artigianato in Campania, una terra piena di risorse

Artigianato in Campania, una terra ricca di cultura, di bellezze naturali e piena di risorse.

Quando parliamo di Campania, di solito abbiamo in mente alcuni luoghi comuni, per niente affatto negativi in quanto tali. Nell’immaginario collettivo si stampa immediatamente la visione suprema del Vesuvio o quella inimitabile della Costiera Amalfitana; o ancora Napoli con i suoi mille vicoli, o i fumiganti Campi Flegrei. Per non parlare di Caserta con la sua monumentale Reggia.

Questo è ciò che ci raccontano, questo è ciò che vediamo sui libri, in televisione su internet. E giustamente giacché queste sono bellezze italiane, oltre che campane, che tutto il mondo ci invidia. Ma non basta, perché oltre ai paesaggi fenomenali, abbiamo la storia e la cultura che ci aiutano con Pompei ed Ercolano e tanti altri posti degni di conoscenza, che da soli valgono un’intera vacanza. E ancora, la Campania è terra di vini rinomati e di cultura culinaria per eccellenza e di eccellenza.

I piatti campani, a partire dall’interplanetaria pizza, sono nei menu di mezzo mondo. E giustamente, oseremmo dire. Se poi vogliamo dirla tutta, c’è un’altra chicca che rende questa splendida regione particolarmente apprezzabile: il clima. Questo favorisce naturalmente il turismo, pure in tempi di crisi economica come questi.

Certo, anche qui c’è stato un calo delle affluenze negli ultimi anni, sia italiane sia estere, eppure la presenza massiccia di turisti pressoché in ogni periodo dell’anno, è indice che questa terra va comunque visitata perché offre mille bellezze e vanta mille risorse.

Ma il turista, quando viene, cosa fa? Si limita a fare passeggiate, a godere il sole, ad ammirare il Vesuvio o Pompei? No, il turista sa anche che l’artigianato in Campania è una fonte di ricchezza e di cultura: è esso stesso cultura. Non è vero che solo l’arte fa cultura perché la fa anche l’artigianato con i suoi innumerevoli risvolti. Qui, in questa terra, si producono oggetti che sono il prodotto di tradizione, di cura, di secoli di sapienza.

Artigianato in Campania, una terra piena di risorse

Artigianato in Campania una terra piena di risorse

Si tratta spesso di manufatti di rara bellezza che è difficile trovare in altre parti d’Italia e non solo. Lo stesso Carlo Terzo di Borbone era un grande amante e competente dell’artigianato; ma la storia torna indietro fino al Medioevo, dove troviamo le celeberrime porcellane di Capodimonte, che certo non hanno bisogno di particolari presentazioni. Per non parlare della splendida produzione della Carta di Amalfi, anch’essa prodotta sin dal Medioevo.

Nella zona di Sorrento poi, eccelle l’arte dell’intarsio, che testimoniano essere nata addirittura nel VI secolo dopo Cristo. E ancora la produzione unica di presepi napoletani, con quasi mille anni di storia alle spalle. Nella zona di Torre del Greco, poi, viene lavorato in maniera mirabile il corallo, al fine di produrre oggetti e gioielli anche di grande prestigio. A Torre del Greco è famosa anche la lavorazione artigianale dei cammei, prodotti anch’essi con antiche tecniche di lavorazione.

Per cui il consiglio è di vivere intensamente le giornate che decidiamo di spendere in Campania, soffermandoci nelle strade, nei vicoli, nelle botteghe, nei piccoli negozi ed esercizi dove il nostro occhio attento non può non scovare qualcosa di veramente bello e originale. Vivere Napoli, La Costiera Amalfitana, le altre Province, significa trovare il gusto di perdersi, senza sapere sempre esattamente dove ci si trova o in che direzione stiamo andando.

In fondo una bella vacanza è anche questo: scovare posti e luoghi rinomati, ma anche meno conosciuti dove però sopravvivono la cultura, l’arte, l’artigianato a ogni livello. La Campania è per antonomasia ricca di questi luoghi, e in particolare l’artigianato della Campania è una forza trainante di questa terra, o di queste terre, se vogliamo. Un briciolo di leggerezza, di acume e di curiosità in più, ci porteranno nei luoghi in cui questa cultura e questa tradizione nascono, per la gioia dei nostri occhi e della nostra mente.